Ho visto diversi episodi di Scrubs nella mia vita, in ordine spesso sparso, come succede con le sit com. C’è stato però un episodio che mi ha colpito particolarmente, non solo per la sua serietà (cosa assai assurda per la serie, se l’avete mai vista), ma proprio per il messaggio che lascia. J.D cerca di convincere una vecchietta, paziente terminale, che c’è ancora molto da fare prima di morire. Arriva addirittura a stilare una lista di cose da fare prima della fatidica ora. Mi è rimasta impressa nella testa. Alcune addirittura dicevano “Salire sulla Torre Eiffel. Sdraiarsi sull’erba”. Alla fine la vecchietta fa notare con un sorriso sereno che ha già fatto tutte le cose elencate, mentre J.D no.

Penserete che sono pensieri deprimenti, vero? In realtà non è così.

Seneca diceva che moriamo un po’ ogni giorno, quindi non dovremmo avere paura della sorella neravestita falcemunita. Bè, questo è un po’ più complicato, Seneca caro. La verità è che è molto più facile tenere del tutto lontano il pensiero della suddetta sorella, piuttosto che considerare anche solo per un attimo che la vita può essere breve e che varrebbe la pena godersela minuto per minuto. O quanto meno non avere rimpianti. Sarebbe già un traguardo se riuscissimo ad andare a dormire la sera soddisfatti per ciò che abbiamo fatto, visto, detto, letto o sentito durante la giornata.

Mi sono quindi chiesta: quali solo le 10 “cose”, i 10 traguardi personali, che vorrei raggiungere prima di morire? Eccoli qui.

  1. Sposarmi ed avere delle piccole combinazioni me/lui sgambettare per casa.
  2. Leggere un milione di libri, come minimo. 
  3. Andare in Giappone, Australia e America. 
  4. Imparare una terza lingua (il giapponese, ma anche il francese non mi dispiacerebbe). 
  5. Imparare un’arte marziale (il kung fu). 
  6. Visitare tutte le capitali d’Europa. 
  7. Pubblicare almeno un libro (ma se ci riesco pure di più!)
  8. Incontrare uno dei miei scrittori/scrittrici preferiti. 
  9. Visitare tutti i musei più famosi del mondo. 
  10. Fare un viaggio a piedi (come il Cammino di San Tiago).

Ne avrei altre 100 da scrivere, ma poi diventa una lista eterna, come se fosse un’ulteriore scusa per dire alla sorella neravestita falcemunita di aspettare ancora un po’.

Ora chiedo a voi. Qual è la vostra lista?

smartphone-570507_1920

Annunci